Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Palestre comunali: l'assegnazione

Palestre comunali: l'assegnazione

Ad inizio anno scolastico, sono ricominciate anche le attività sportive. A Cuggiono le possibilità sono davvero numerose, tenendo conto delle strutture comunali (palestre, campo sportivo, piscine), i campetti dell’oratorio e quelle private. Per quanto riguarda le palestre comunali, pubblichiamo il comunicato stampa emesso dall’Amministrazione comunale in proposito.

L’assegnazione dell'uso delle palestre viene effettuata dall'Amministrazione Comunale, dando precedenza alle associazioni o gruppi di cittadini residenti a Cuggiono secondo dei criteri di priorità previsti dal Regolamento comunale approvato dal Consiglio comunale in data 28.5.2013, preceduto da una prima condivisione con le associazioni sportive e seguito dalla consegna alle stesse del documento approvato per la richiesta degli spazi.

A tale proposito, l'art.3 del regolamento per l'uso delle palestre comunali esplicita alcuni specifici criteri che hanno la funzione di garantire l'accesso delle associazioni richiedenti alle palestre comunali secondo un ordine di preferenza.

E' previsto, tra l'altro, che le associazioni sportive cuggionesi affiliate a Federazioni vengano "preferite" a quelle non affiliate; tra le prime è considerato criterio prioritario avere un maggior numero di iscritti minorenni residenti a Cuggiono o in subordine avere un maggior numero complessivo di iscritti residenti a Cuggiono.

Le ore assegnate a ciascuna associazione sono proporzionate a questi criteri.

Per quanto riguarda invece l'effettiva quantificazione delle ore di utilizzo della palestra da assegnare al singolo richiedente, il regolamento prevede che l'Amministrazione tenga conto, tra l'altro, delle esigenze indicate nella richiesta d'uso ma anche della necessità di garantire l'accesso all'utilizzo delle palestre comunali da parte di un maggior numero di soggetti richiedenti.

E‘ intento dell‘amministrazione non applicare alcun automatismo rigido nella quantificazione delle ore da assegnare come neppure assegnazioni arbitrarie, con una valutazione complessiva che tenga conto di una serie di fattori diversi, nella prospettiva di una ampia e condivisa ripartizione dell'utilizzo di una struttura pubblica seguendo comunque le priorità definite dal regolamento.

L’assegnazione degli spazi per la stagione sportiva 2013-2014 è stata effettuata senza alcuna discriminazione di trattamento.

Il consigliere delegato alle politiche sportive Giuseppe Fontana, si è altresì prodigato in numerosi incontri per cercare di andare incontro alle richieste pervenute, nei limiti degli spazi disponibili. L’amministrazione è comunque sempre aperta a proposte concordate di scambi di ore tra le associazioni che possano meglio incontrare le esigenze di ciascuna associazione.

Siamo certi che, se anche le associazioni potranno rapportarsi tra loro e verso l’amministrazione per tener conto delle esigenze di tutti, il maggior numero possibile di ragazzi cuggionesi potrà praticare discipline sportive che aiutano la crescita fisica e sociale dei nostri ragazzi.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post