Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Rifiuti, cosa succede?

Dal 1° gennaio Cuggiono ha lasciato il Consorzio dei Navigli per la gestione dei rifiuti, il servizio è ora gestito da ALA (Aemme Linea Ambiente). Ma per noi cittadini cosa vuol dire questo cambiamento?

Prima di tutto di cosa si occuperà ALA? Di raccolta dei rifiuti, svuotamento dei cestini (2 volte alla settimana), pulizia strade, fornitura sacchetti per la raccolta differenziata, gestione Ecoarea e sistemazione della stessa, educazione ambientale.

L'assessore Gianni Cucchetti ci rassicura: "Chiaramente è necessario un periodo di passaggio per dare tempo sia a chi opera che ai cittadini, di prepararsi ad eventuali cambiamenti. Non c'è da preoccuparsi perchè il comune ed ALA stanno predisponendo un programma di lavoro e le nuove regole saranno ben spiegate con incontri pubblici, volantini, opuscoli cartacei e non. Quindi c'è e ci sarà tutto il tempo per capire e prepararsi."

Cominciamo dall'Ecoarea. L'obiettivo è quello di arrivare ad avere la sistemazione completa dell'area, con cambio cassoni, interventi su pavimentazione, recinzione e cancello, ma soprattutto con la sbarra d'ingresso che permetterà l'accesso controllato attraverso la CRS (Carta Regionale dei Servizi, detta anche tessera sanitaria). Il controllo e la gestione saranno effettuati per ora da 1 dipendente ALA in aggiunta al personale presente, quest'ultimo verrà sostituito nel giro di poco tempo. Una gestione corretta ed efficiente!

La raccolta dei rifiuti per ora rimane invariata, sia per quanto riguarda i giorni, i contenitori ed il tipo di sacchetti, ripetiamo che dei cambiamenti saremo avvisati per tempo. Sicuro è che quando tutto sarà a regime, maggiori saranno i controlli per quanto riguarda la raccolta porta a porta dei rifiuti,infatti gli stessi operatori verificheranno contenitori e contenuto, se questi non dovessero essere conformi alle regole apporranno un bollino con il motivo per cui non li ritireranno. Ci sarà anche la possibilità di un ispettore che farà controlli a campione per il paese, anche sul lavoro degli operatori.

Un vantagio per i cittadini è quello che si possono rapportare direttamente con chi gestisce i servizi, perchè ALA lavora con dipendenti propri, ciò vuol dire che componendo il numero verde per il servizio rifiuti (800196363) si contatta direttamente chi lo gestisce, senza più intermediari.

Per quanto riguarda eventuali disservizi, per esempio un contenitore non svuotato, è previsto il recupero in giornata o al masssimo il giorno successivo. Se invece ci saranno inadempienze da parte di ALA, nel contratto è previsto un sistema di penali a tutela del comune.

Volete sapere tutto nei particolari? Vi forniamo il link alla delibera di consiglio comunale con tutti gli allegati tecnici.

Tag(s) : #ambiente territorio urbanistica Parco