Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Cuggiono Democratica ha deciso: Gualdoni fuori dal gruppo

Cuggiono Democratica ha deciso: Gualdoni fuori dal gruppo

Nella lunga seduta del Consiglio comunale di martedì (22/7), il gruppo consigliare Cuggiono Democratica che sostiene l'Amministrazione ha condiviso ed approvato il programma e il bilancio di previsione per il 2014.

La maggioranza ha sostenuto l'impostazione amministrativa, ad eccezione della consigliere Lidia Gualdoni.

Lidia, che nei lavori degli ultimi mesi ha evidenziato una visione via via sempre più diversa dagli altri consiglieri di maggioranza, ha liberamente deciso di non condividere lo schema di bilancio e la programmazione per il 2014.

Siccome questo è l'atto più importante per chi amministra, non condividerne con gli altri l'impostazione fa sì che non sia possibile continuare a condurre insieme l'impegno di governo.

In questo periodo di per sé già complicato, l'Amministrazione sta migliorando una situazione difficile, risolvendo problematiche con effetti importanti sebbene non immediati. È quindi indispensabile la condivisione di tutti gli aspetti del percorso avviato, anche quando si debbono affrontare scelte non semplici ma necessarie ed inevitabili. Ci vuole inoltre un impegno diffuso su molte questioni che richiedono il necessario tempo.

Per un gruppo civico, il programma è l'elemento per dire se si appartiene o meno al progetto amministrativo. Se non si concorda sul contenuto, non si può proseguire il percorso.

Pertanto, tutti i consiglieri del gruppo civico di Cuggiono Democratica hanno preso atto che Lidia non fa più parte della maggioranza.

Conseguentemente nei prossimi giorni il Sindaco assegnerà la delega alla cultura a un altro consigliere.

Ringraziamo Lidia per il lavoro svolto e il contributo appassionato prodotto fino ad oggi per l'attività amministrativa.

In ogni caso l'Amministrazione comunale continuerà come ha sempre fatto, a tener conto di contributi e spunti utili per la nostra comunità, che ciascuno, nell'amministrazione o meno, vorrà esprimere.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Giovanni 08/04/2014 19:44

Dopo aver letto gli ultimi commenti sono convinto di una cosa: staremo tutti meglio. Loro che finalmente se ne vanno ed a cui auguro buona fortuna, noi che restiamo senza la loro inutile presenza ed anche a noi buona fortuna.

mauro 08/02/2014 12:36

Il paese è in condizioni pietose, le tasse continuano ad aumentare ci credevo in questa amministrazione ma purtroppo è patricamente impossibile risollevare dalle macerie il nostro paese..
Per cui vi saluto me ne vado verso lidi migliori

almepo 08/04/2014 15:21

Buona fortuna! ... ma prima di lasciarci ti sei mai domandato il perchè lo trovi pietoso? dillo anche a noi con una critica...positiva!

Tommaso Moro 07/27/2014 19:31

Che io possa avere la forza di cambiare le cose, che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare, CHE IO POSSA AVERE L'INTELLIGENZA DI SAPERLE DISTINGUERE.

Bruno 07/30/2014 20:23

Edoardo,
tu sei proprio uno di quelli che ha "subito", in molteplici incontri, le mie proposte ed idee, ma forse non ti sono sembrato chiaro e comprensibile. Non credo che io debba abusare di questo blog per esprimerle nel dettaglio ad altri visitatori. Se ne avrò la possibilità, darò tutte le informazioni necessarie a chiunque le volesse ascoltare.
Un sostenitore di questa amministrazione ... pentito.
Bruno

Andrea 07/27/2014 09:26

Vediamo se ho capito bene. Mancheranno, quest'anno le entrate dello Stato per pareggiare il Bilancio. A questo punto è necessaria una scelta. O si tagliano le spese, diminuendo i servizi sociali, o si aumentano le imposte. Delle due l'una. Giusto? Bene, per me l'amministrazione ha fatto la scelta giusta. Non capisco poi certi commenti rancorosi ma assolutamente vuoti di contenuto. Pazienza.

Almepo 07/28/2014 17:22

Penso che i commenti sui blog siano quasi sempre di parte e finalizzati per “appesantire” il proprio pensiero da trasmettere ad altri.
Sul bilancio comunale in questione il cittadino è stato invitato per la sua presentazione il venerdì 11 luglio prima del Consiglio Comunale del 22 luglio, dove avrebbe potuto di conoscere e valutare di persona la situazione economica del nostro Comune….peccato per loro per la loro assenza!
E’ lecito il commentare a posteriori. Più corretto sarebbe non solo “enunciare” un pensiero ma corredarlo di dati che facciano capire meglio agli assenti del 11 luglio, altrimenti rimane soltanto un “pensiero monco”.
Un esempio all’”urticante cittadino”: 3 - di alternative alle tasse ne sono state proposte, anche senza toccare i cosiddetti servizi sociali, ma non sono state accolte
Un "simpatizzante" cittadino.
Edoardo

Bruno 07/27/2014 10:04

Caro Andrea, cerco di spiegarmi,:
1 -la stato ci ha messo del suo, ma le entrate di quest'anno non sono state cosi' decurtate come viene evidenziato dall'amministrazione.
2 - gia' si conoscvano i problemi da affrontare, ma in 2 anni non e' stato fatto niente di strutturale per aggiustare il tiro,.
3 - di alternative alle tasse ne sono state proposte, anche senza toccare i cosiddetti servizi sociali, ma non sono state accolte.
4- sono stati spesi altri soldi "nostri" con consulenze non produttive.
5- sono stati appaltati dei lavori ( manutenzioni) ad aziende NON cuggionesi, ed il risultato e' che ad oggi, non solo pagheremo questo appalti, ma le ditte di Cuggiono continuano ad erogare A PAGAMENTO! Il servizio, per ragioni di "urgenza" .
6- A volte bisognerebbe distinguere quanto di sociale una Amministrazione DEVE fornire. Il Comune non e' un ente assistenziale. I servizi devono essere previsti per TUTTI i cittadini ( quelli piu' e quelli meno fortunati).
La scelta delle tasse e' quella piu' facile. Il dovere di un BUON amministratore e' quello di dare risposte mettendoci qualche cosa di piu' di un figlio excel per fare solo ragioneria.
Ci sarebbe molto altro da dire, ma se quanto sopra ti sembra rancoroso o privo di senso, perdona il disturbo, ma lasciami esprimere la mia personale delusione su questo bilancio.
Un "urticante" cittadino
Bruno

MARIO 07/25/2014 22:31

E che dire della TASI sui servizi indivisibili. A Cuggiono gli inquilini sono esentati anche se usufruiscono degli stessi servizi dei proprietari (illuminazione pubblica, pulizia strade ecc...)
ma non pagheranno un Euro!
Per quanto riguarda la TARI (tassa rifiuti) a Cuggiono sono sparite le detrazioni come unico occupante e per le famiglie con invalidi civili (-20%)! Complimenti!