Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

FALSE LE INFORMAZIONI DI “LIBERA STAMPA ALTOMILANESE”

FALSE LE INFORMAZIONI DI “LIBERA STAMPA ALTOMILANESE”
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON HA AGGRAVATO IL COSTO DI COSTRUZIONE
“Le scrivo per dovere di verità dell’informazione in merito all’articolo del 15/1/2016 inerente il costo di costruzione a Cuggiono (e titoloni annessi alle edicole) che è incomprensibile nella scelta e grossolanamente sbagliato in quanto riporta”.

Inizia così il comunicato stampa che il Sindaco Polloni rivolge al direttore di “Altomilanese” per smentire quanto è stato riportato sul costo oneri di costruzione nel settimanale del 15 gennaio scorso.

Per quanto riportato nell’inchiesta, il Sindaco precisa che il costo di costruzione a Cuggiono (392.21 €/mq) è sotto la media di 394.22 €/mq; ci sono solo 9 Comuni con un costo inferiore contro ben 26 Comuni con un costo superiore e di questi 13 Comuni hanno un costo medio di circa 400 €/mq.

Dato che si è scritto che “tale onere nel 2012 subì un innalzamento di oltre il 50%” quando era fermo a 249,09 euro da 18 anni e la Giunta Polloni la aumentò di 141.23 euro”,

il Sindaco precisa:

“249.09 €/mq era il costo fissato dalla Regione nel 1994 per tutti i comuni. Da allora tutti i comuni, a norma delle leggi vigenti (DPR 380/2001 e L.R. 1/2007), devono adempiere annualmente alla rideterminazione del costo di costruzione secondo la variazione dei costi fornita dall’ISTAT (dal 1994 al 2015: +56%).

L’adeguamento ISTAT di tale costo è dovuto al fatto che con quelle entrate si costruiscono le urbanizzazioni (strade, piazze, fognature, scuole,…) e i costi di tali opere aumentano con l’inflazione. Quindi non adeguare l’entrata porta che siano gli altri cittadini a dover pagare di più le opere pubbliche e non chi dovrebbe secondo la legge.

Nel 2012 il costo era già di 381 €/mq ed è stato aggiornato solo secondo l’ISTAT e poi tenuto fermo per 2 anni fino al 2016. A Cuggiono, anche con quei soldi, abbiamo appena rifatto una nuova piazza presso Palazzo Kuster, manuteniamo strade, illuminazione, acquedotto, ecc.”

Prima del 2012, l’amministrazione di centrodestra a Cuggiono usava il 50% degli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente invece che per investimenti; consentito dalla legge, ma sbagliato per una sana gestione.

Con l’Amministrazione Polloni si sono fatti da subito grandi sforzi e sacrifici per recuperare oltre 100 mila euro ogni anno per usare tali entrate per gli investimenti e gestendo meglio le finanze pubbliche.

Sulle esenzioni e riduzioni riportate dal giornale, il Sindaco informa i lettori che, come previsto dall’art. 17 comma “b” del DPR 380 del 2001, il costo di costruzione è esentato “per gli interventi di ristrutturazione e di ampliamento, in misura non superiore al 20%, di edifici unifamiliari”.

Quindi chi ristruttura senza ampliamenti paga zero, al contrario di quanto riportato a pag. 7.

Conclude il Sindaco:

“L’autore dell’articolo è scritto con riferimenti e asserzioni completamente sbagliati, senza verifica di competenza, assolutamente fuorvianti per il lettore, che nella grande maggioranza non può sapere dettagli tecnici, e diffamante nei confronti di Sindaco e amministrazione”.

Per queste ragioni il Sindaco, come è obbligo di legge, ha chiesto al direttore del giornale che alla rettifica sia dato pari spazio, enfasi e titoli e con locandina fuori dall’edicola che “Polloni non ha aggravato il Costo di Costruzione”.

Grazie Sindaco Polloni.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Dario 01/26/2016 02:22

Scusate ma la vostra vignetta vuol dire che tutti i cittadini di Cuggiono sono dei pezzenti con le pezze al culo??? Vi siete sbagliati vero ? , comunque è proprio di cattivo gusto !!
Forse, senza volerlo, avete rivelato i vostri veri pensieri ??

Erode 01/27/2016 12:03

La vignetta pubblicata rappresenta correttamente come tra non molto ci troveremo con il concetto “rimodulatore” della sinistra che governa. Es.: tu hai 1000 e tu 500 tutti e due avrete 750. Allora succede che chi aveva 1000 per impegno e sacrificio non si impegnerà più e quello che prima aveva 500, se prima faceva poco, non farà piu nulla. Dopo di che l’inevitabile declino.

C-N 01/25/2016 03:49

Qualche giorno fa ho aperto la web-page del comune di cuggiono ed ho appreso che durante la giunta comunale del 17 dic. con una delibera il costo della costruzione è stato “aggiornato” a partire dal 1/gen. 2016. Ho aperto il documento ufficiale della delibera ed ho letto che il costo della costruzione era invariato dal 1994 a €249 ed è stato aggiornato a € 392 nel 2016 (+143€). Per cui e l’avviso sul sito del comune è stato pubblicato il 23/12 . Così, semplicemente ? Tutto il resto sono chiacchere . Io non leggo l’Alto Milanese perché non mi piace è di tendenza , e non spendo soldi per leggere banalità. Mi sorprende davvero molto questa disputa tra il sindaco e Alto Milanese ed ho il sospetto che è tutta una farsa , una messa in scena… Questa storia puzza terribilmente di “déjà vu”. Tutti i giorni nelle file del PD ci sono scandali simili a questo.- Quindi: Non ho letto A-M ma tutto il resto si e prendo atto che ciò che dice il sindaco sono misere scuse, forse sta cercando di farsi pubblicità ? Gli amministratori dovrebbero rendersi conto oramai che non tutti i cuggionesi sono “scemi” e che non possono continuare a barare così spudoratamente , perché presto o tardi la corda si spezzerà . I soldi raccolti degli oneri di urbanizzazione dovrebbero servire per aree verdi, scuole, servizi pubblici ecc, ecc . Ma dove ? Non avete messo giardini ed alberi in Piazza della Vittoria per eliminare le spese di manutenzione delle giardiniere (parole di Polloni) . Incredibile!! E’ vero, come mai i vari “ecologisti” di cuggiono non dicono neanche una parola (una) ? Lo spazio dove scrivo( un commento) non mi permette approfondimenti, anche se il caso lo meriterebbe, quindi andiamo oltre. Volevo far notare che da anni il comune non riceve(letteralmente) un centesimo di oneri di urbanizzazione e loro in risposta cosa fanno? aumentano le tasse! ! Non mi sembra una soluzione logica , o si ? Guardando i presenti che hanno firmato la delibera mi chiedo chi di loro è competente di “real estate” o di urbanistica ? L’arch. Mutti? Forse conosce le leggi e le norme … ma è stipendiato da loro …no comment ! Anziché cercare di attirare gente a cuggiono promovendo una politica immobiliare attrattiva per gli investitori loro li spaventano, perché? Forse sono degli incompetenti in materia ? E’ molto probabile ! ! Oppure hanno qualche interesse (più o meno) occulto? … Sta di fatto che tutto quello che ho visto fin’ora è molto “basso” a livello di logica di bottegaio (o piccolo borghese ) . Il seguito ? a breve, ok?

Erode 01/22/2016 17:03

Usare il sito del Comune per pubblicare questa farraginosa smentita senza che sia pubblicato anche l’articolo “incriminato” non è assolutamente corretto e solo da chi è affetto da estrema presunzione. Serviva fare la storia e sbandierare i grandi risparmi dell’amministrazione Polloni? Si, credo per non dire chiaramente e onestamente che gli oneri sono aumentati.

T.or C. 01/31/2016 20:36

x Edoardo : Se fra i 28991 visitatori (che voi dite) sono comprese anche le vostre visualizzazioni (dell'amministrazione) , allora ha ragione Erode !!

Edoardo 01/26/2016 16:53

Riepilogo
Ecco i dati dei 4-5 visitatori secondo il tuo punto di vista; a noi va bene così...anche fossero 6.

Ieri
19 visitatori 32 pagine visitate 1.68 pagine / visitatore
Dall'inizio
28991 visitatori 51634 pagine visitate 1.78 pagine / visitatore

Erode 01/23/2016 11:33

Risposta a Edoardo: Probabilmente perchè tra i 4 o 5 lettori di questo blog il 99% e soddisfatto.

Edoardo 01/22/2016 17:21

ma ti sei domandato perchè sei solo tu che commenti?