Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!

La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali       Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!
La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali       Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!
La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali       Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!
La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali       Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!
La nuova amministrazione dice NO alle piste ciclopedonali       Cuggiono Democratica ha lavorato sul progetto, credeva nel progetto e voleva portarlo avanti!

Martedì 7 novembre si è tenuta una conferenza stampa con il gruppo di Cuggiono Democratica in presenza delle varie testate giornalistiche locali ,Alto Milanese, Cam e Logos.

Conferenza stampa con intervento dell’ex Sindaco Ing. Flavio Polloni , ex assessore alle politiche della mobilità, energetiche, dell’ambiente e del territorio Giovanni Cucchetti e dell' ex Assessore politiche sociali Marco Testa, per chiarimento in merito alle decisioni dell’amministrazione perletti riguardo alla pista ciclo/pedonale Cuggiono Castelletto Castano Primo. Da diversi anni ormai esiste in tutta Italia,e in Lombardia in particolare, una sentita richiesta per migliorare e incrementare l’uso di mezzi alternativi all’automobile, un'occasione da non sottovalutare per orientarsi verso uno sviluppo controllato ed intelligente di un territorio. Cuggiono democratica ha lavorato in questi anni al progetto , credeva nel progetto e voleva portarlo avanti.

Adesso andiamo al dunque, Il progetto iniziale aveva una stima di 955 mila euro (per Cuggiono e Castano). La nostra amministrazione l'ha candidato al Bando regionale ottenendo un finanziamento di 670 mila euro. Questo progetto era finanziato nel bilancio pluriennale del Comune, essendo da realizzare, secondo il bando regionale, tra il 2018 e il 2020. Poi nello sviluppo dei dettagli progettuali la Città Metropolitana (ex Provincia) apporta una serie di modifiche di percorso non consentendo di realizzarla in aderenza alla provinciale tra Cuggiono e Castano. Questo avrebbe fatto lievitare i costi a circa 2.100.000 euro. Lavorando con impegno coi progettisti, a fine Maggio eravamo riusciti a riportare i costi a 1.220.000 euro. Per quanto concerne il tratto di Buscate , dobbiamo sottolineare che non vi era alcuna pista ciclabile con Buscate. Il percorso è Cuggiono - Castano lungo la strada provinciale S.P.31 C'è solo un breve tratto di strada extraurbana di circa 860 m che si trova in un lembo a punta del territorio di Buscate. Buscate non ne beneficia ha solo dato il consenso per far transitare la strada sul suo territorio. E' scorretto, quindi, dire che i nostri due comuni pagano a Buscate una pista ciclabile che non ha

Noi di Cuggiono Democratica credevamo nella potenzialità di questo progetto e volevamo portarlo avanti !!!  siamo rammaricati che la nuova amministrazione non ha ulteriormente lavorato per ridurre un po' i costi o reperire qualche altra risorsa. Non ha fatto nulla e anche il Comune di Castano ha avuto difficoltà a interloquire e collaborare per trovare soluzioni. A fine ottobre l'amministrazione decide di rinunciare al progetto, ai percorsi ciclabili castelletto-cuggiono-castano, ai soldi regionali. Possiamo semplicemente concludere che questa nuova amministrazione non è in grado di gestire le differenze di bilancio che sono all' ordine del giorno di ogni Comune.

E' stata una scelta politica netta!!!, nonostante il progetto era nel loro programma elettorale, nonostante sono favorevoli alle piste ciclabili, nonostante in  campagna elettorale dichiaravano che confidavano in sostegni economici dalla Regione...nonostante tutto, hanno detto : NO alle piste ciclopedonali.

"Era un'occasione...ora è persa !!!".

Vi lascio ulteriore approfondimento attraverso la visualizzazione della videoconferenza realizzata da Logos.

                                                                     Gruppo Cuggiono Democratica

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post
E
Bello spot pubblicitario dove si dimentica:
- manca la reale descrizione del percorso che utilizza in centro quella preesistente che non è una ciclabile
- via Annoni, dall’incrocio con via Dante fino a Castelletto, a senso unico
- Polloni ha stanziato 180.000€ dimenticando gli espropri e la cifra è lievitata a 340.000€
- il costo totale è ripartito al 42% per Castano e 58% per Cuggiono. Buscate non paga ne ciclabile ne espropri e nemmeno le manutenzioni.
Veramente un progetto degno di Polloni che ha puntato solo all’effetto mediatico.
Rispondi