Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Scorrendo il Piano Diritto allo Studio per l'anno scolastico 2010/2011, risultano subito evidenti i tagli  che l'amministrazione ha fatto sui finanziamenti per i progetti dei nostri ragazzi:  26.000 euro in meno rispetto all'anno 2009/2010.

Questi tagli sono dovuti in parte alla crisi economica generale, ma sicuramente anche alle scelte gestionali sbagliate che la giunta Locati ha fatto negli anni, lasciandoci con le tasche vuote.

Dallo Stato, passando per le Regioni, fino ai Comuni, è diventato di moda tagliare sui soldi destinati ai più deboli o all'istruzione aumentando contemporaneamente le rette dei servizi, come ad esempio: mense, trasporto alunni, pre-post scuola ecc...

 

Dei fondi destinati al Piano, l'Amministrazione ne recupera il 50% attraverso le rette, mentre dei 280.000 euro restanti ne deve utilizzare, causa un elevato aumento di casi avvenuto negli ultimi 2/3 anni, 100.000 euro circa per il doveroso sostegno ai bambini con difficoltà. Questa cifra, anche se indispensabile, è indubbiamente impegnativa ma, se gli scorsi anni, avessero ascoltato il suggerimento più volte espresso da Cuggiono Democratica e cioè lasciare un fondo di garanzia destinato all'handicap da utilizzare per situazioni di emergenza economica, non si troverebbero con l'acqua alla gola.

 

L'assessore ha dovuto fare un duro lavoro, peraltro da Noi apprezzato, di taglia e cuci per riuscire a dare, nonostante tutto, un servizio dignitoso per i nostri ragazzi.

Riteniamo che si sia tagliato il massimo e invitiamo l'assessore Tresoldi ad opporsi in futuro a qualsiasi proposta da parte degli altri assessori di diminuzione degli stanziamenti. 

Per quanto ci riguarda vigileremo, controlleremo e vi informeremo tempestivamente.

 

Marco Testa

Tag(s) : #eventi ricorrenze appuntamenti