Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Comunicato stampa- Scuola dell'infanzia


In questi giorni inizia il nuovo anno scolastico. Quest’anno a Cuggiono e Castelletto, ogni 10 bambini uno non potrà frequentare la scuola d’infanzia. E’ un fatto grave, la scuola è un diritto e una necessità primaria per bambini e famiglie.

Il sindaco ora comunica che la sua amministrazione pensa eventualmente di spostare il centro cottura pasti per ricavare un’aula, ma per settembre 2012, quando ormai non sarà più in carica e altri dovranno farlo. Va fatto oggi. Un’amministrazione che non è in grado di garantire i servizi fondamentali, a cosa serve? Di cosa si occupa?

A marzo, 6 mesi fa, l’istituto scolastico ha pubblicato la lista d’attesa di 21 bambini. C’era il tempo per farlo. Anzi, in realtà, il problema era previsto da molto prima, in base agli andamenti della popolazione. Il dirigente scolastico dice di aver informato l’amministrazione già negli anni scorsi.

Cuggiono Democratica ha raccolto 250 firme in pochi giorni per intervenire al più presto, e con alcune proposte operative, concrete e realizzabili. Nulla è stato fatto, solo scusanti per scansare le proprie responsabilità. Anche l’insegnante non è stata chiesta dalla Scuola perché il Comune non ha dato disponibilità di locali. Chi amministra non deve cercare scuse ma soluzioni alle necessità. Questo noi faremmo al loro posto perché questo atteggiamento è inaccettabile.

Metteremmo a disposizione un locale, per una soluzione tampone: ce ne sono molti poco o per nulla utilizzati nelle strutture comunali. E’ già stato fatto anni fa mentre si ristrutturava la scuola di Castelletto. Stiamo mettendo insieme ciò che serve, anche con le famiglie coinvolte, per dare risposte ai bambini esclusi già dai prossimi mesi.

E’ questione di volontà che è doverosa da parte di chi amministra, altrimenti non è in grado di assolvere al proprio compito.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post