Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

La Ricognizione di bilancio del consiglio comunale del 29.9.2011

La ricognizione di bilancio serve per fare il punto sulla gestione annuale. E’ un passaggio stabilito dalla legge.

Abbiamo chiesto qualche chiarimento sui dati presentati e sulle variazioni di bilancio. E’ stato però davvero  molto imbarazzante per tutti vedere sindaco e vicesindaco scartabellare affannosamente i documenti, come uno studente impreparato che non ha neppure aperto il libro, senza avere risposte su ciascuna domanda.

E’ emersa chiaramente l’idea di un’amministrazione molto confusa, senza alcuna competenza sui conti pubblici, ma anche che non segue minimamente come sono poi di fatto spesi i soldi dei cittadini. Sindaco e giunta sono eletti per seguire, controllare, rispondere. Invece questi amministratori non fanno nulla di quel che devono.

 

Le spese per consumi di metano e telefonia, energia elettrica sono sempre in aumento rispetto alle previsioni. Appaiono incongruenze sugli oneri di urbanizzazione; le spese del personale, modificate a luglio, sono state riportate a settembre all’importo precedente.

Per le principali variazioni di bilancio, il Sindaco, con la responsabilità sul bilancio, è parso impreparato su tutto. E tutti i consiglieri di maggioranza sono inerti e approvano queste continue dimostrazioni d’incompetenza.

 

Si scrive sulla relazione di aver provveduto a mantenere in condizioni decorose tutte le aree a verde pubblico quando è l’opposto di ciò che ogni cittadino vede ogni giorno, un paese degradato e abbandonato. E se ci sono problemi di atti vandalici, si deve intervenire in modo forte e deciso. Invece gli amministratori sono immobili a subire il danneggiamento del patrimonio pubblico, di tutti noi. L’amministrazione è eletta per intervenire, non per non far nulla.

 

Infine, la ricognizione di bilancio prende atto che, con l’attuazione del federalismo municipale, i trasferimenti sono stati ridotti di altri 155 mila euro, senza essere compensati da nulla.

L’85% dei sindaci, di ogni colore politico, ha protestato formalmente contro le scelte del governo perché gli enti locali hanno avuto tagli per 9 miliardi, senza toccare altre strutture pubbliche ben più inefficienti. L’amministrazione di Cuggiono non ha ritenuto di fare alcun gesto ufficiale in merito.

 

Semplicemente, è tempo di cambiare questo modo di amministrare.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Angelo 10/18/2011 09:44


segnalo un errore di battitura; alla parola "inerti" avete messo la r al posto della t.