Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Punti Fermi: il bilancio 2011

Nella sezione Punti fermi pubblichiamo un articolo scritto dal consigliere di Cuggiono Democratica Flavio Polloni. Bilancio 2011: deludente ed insufficiente

L'argomento è il bilancio comunale 2011, un bilancio deludente ed insufficiente , quello dell'ultimo anno "pieno" di quest'amministrazione (nel 2012 sono previste le elezioni).

Siamo quasi alla fine di un'amministrazione alla quale i cittadini hanno dato la possibilità di amministrare per 10 anni di fila, un'amministrazione che quindi ha avuto tutto il tempo e gli strumenti per impostare e realizzare tutta la sua politica, le sue promesse e raccogliere i frutti del lavoro fatto. Ma quali sono i risultati, quali i frutti?

"C’è un deficit strutturale (che si presenta ogni anno dal 2007) di circa 250-300 mila euro. E’ il frutto delle scelte scriteriate di questa amministrazione. Quest’anno si indica la copertura ancora attraverso alienazioni".Siamo in emergenza scuola dell'infanzia,  Castelletto è stata dimenticata, la maggioranza vuole approvare da sola, a fine mandato, senza alcun tipo di condivisione, il PGT (Piano di Governo del Territorio) con il rischio che chi verrà eletto e non solo, si trovi un pasticcio fra le mani,.... 

"Il quadro che ne esce è quello di un paese che si trova in uno stato di immobilismo, fermo, senza dinamismo, come stremato. Nessuna opera pubblica, quando invece molto ci sarebbe da fare."

"Per fortuna l’anno prossimo si voterà per una nuova amministrazione".

Buona lettura

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Giuseppe Giliberti 04/29/2011 18:47


L'Italia, dimenticando quello che aveva fatto il fascismo 100 anni fa e proseguendo per oltre 25 anni, sta bombardando la Libia anche con il consenso del Presidente della Repubblica;come è
possibile richiamare la Carta Costituzionale e poi dimenticarsi che all'art 11 ripudia la Guerra come metodo per risolvere i problemi.Ci sono i soldi per bombardare e non ci sono per tentare di
affrontare la deriva del continente Africano? Sarà questa la democrazia che vuole esportare l'occidente?


giovanna 04/15/2011 00:44


Il bilancio è importante perchè i soldi vanno amministrati bene per poter fare cose necessarie, utili, belle. Ma io lo dico continuamente, non è l'aver malgestito il bilancio la cosa peggiore di
questa amministrazione, è ancora più grave quanto ha fatto e non ha fatto, per la vita della comunità. Questa amministrazione ha ereditato un paese con mille difetti, ma "vivo", con il volontariato
in prima linea, dove cominciavano a crescere spazi per i bambini una volta assenti, c'era l'enorme tesoro de La Freccia, si iniziava a ragionare in modo diverso su come avrebbe dovuto essere il
paese, c'era una sorta di voglia di fare, ci si credeva. Oggi è tutto da ricostruire. Ci sono da riallacciare relazioni, riavvicinare le persone, ridare forza e senso alla partecipazione, fornire
linfa alle associazioni, ricostruire il senso di appartenenza... Ricominciare a credere che è possibile.
Per quanto riguarda quello che è successo a La Freccia, credo sia stata fra tutte, la cosa più grave fatta da questa amministrazione. Oltre al resto ha colpito i ragazzi nella loro voglia ed
esigenza di esserci e di fare, ha buttato acqua sul loro entusiasmo, ha sbattuto loro in faccia l'arroganza e prepotenza della politica più bieca, del peggior mondo possibile. Ma soprattutto ha
tolto ai nostri ragazzi un'opportunità preziosa. E li ha lasciati soli. O peggio non li ha nemmeno visti. E tutte le volte che ci penso mi fa male.
Quanto è successo a La Freccia può essere portato a simbolo questa amministrazione.
Credo siano davvero stati i peggiori anni per Cuggiono.


Annalisa 04/14/2011 15:12


Aprile 2007: l’amministrazione in carica inizia a dirci che lo Spazio Aggregativo “la Freccia” potrebbe chiudere…
Luglio 2007: la freccia chiude dopo 6 anni di apertura e un lungo e precedente percorso di educativa di strada e di progetti educativi voluti da Cuggiono Democratica.
Addirittura il Vicario Episcopale della nostra diocesi scrive : “l’oratorio è prezioso, ma non basta più, soprattutto per i giovani. Bisognerebbe creare nuovi centri di aggregazione che siano
capaci di interpretare le modalità con le quali i giovani di oggi si incontrano…”
Certo, lui parla di centri giovanili che hanno a che fare con le unità pastorali e ben vengano perché importanti ma è comunque indicativo questo pensiero…
La Freccia rappresentava un punto di osservazione strategico per comprendere la condizione giovanile.
Quando non si crede nell’aggregazione giovanile…
Quando si preferisce il controllo alla prevenzione…
succede che vengono tarpate le ali alle cose belle...e poi fatte morire...
Cosa ha fatto l’amministrazione comunale in questi 4 anni per i giovani?

Video 2007 : http://www.youtube.com/watch?v=GuCY6IjUtlM

Annalisa