Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Punti Fermi: rendiconto bilancio 2011

Nella sezione Punti Fermi pubblichiamo la dichiarazione presentata durante l'ultimo consiglio comunale, dal gruppo consiliare di Cuggiono Democratica, in merito al rendiconto del bilancio 2010. http://www.clipboom.it/public/galleria/Tecnologia/000429.gif

Si tratta di un documento molto chiaro e dettagliato preparato dal consigliere Flavio Polloni, dove si evidenzia come la gestione del bilancio comunale da parte di questa amministrazione, ha creato una situazione davvero preoccupante.

Alcuni passaggi del documento:      

".... un bilancio con uno squilibrio strutturale tra spese ed entrate che resta inalterato a circa 250.000 euro. Prima si è pensato di ripianarlo con un'impennata degli oneri di urbanizzazione utilizzati per usi impropri; dopo l'impraticabilità del tentativo, ora lo si compensa vendendo patrimonio comunale. Ma anche questo è inaccettabile riproporlo come metodo per far quadrare i bilanci perché nel tempo impoverisce gravemente il Comune.

Superfluo rifare il lungo elenco delle proprietà vendute negli ultimi 4 anni per un importo complessivo che ha superato i 3 milioni e mezzo di euro. Di questo si deve fare il rendiconto ai cittadini.

Nel 2010 si sono vendute proprietà comunali, principalmente per esigenze finanziarie, per 1 milione 113 mila euro. ...."

".... E si evidenzia la crescita dei residui attivi non riscossi per quasi 3 milioni di euro, per cui anche il Revisore sollecita azioni di intervento...."

"....il servizio rifiuti, esigendo una maggiore accuratezza contabile, ha mostrato una gestione grandemente pasticciata, con calcolo di coperture non corrette e da nessuno controllate...."

 

Una gestione delle risorse comunali e della programmazione economica da parte di questa amministrazione assolutamente da disapprovare.

Dichiarazione sul Rendiconto di Gestione Bilancio del 2010


Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Stefania 05/23/2011 10:23


Oggi, come tante volte, ho fatto un giro per Cuggiono. Un paese fantasma.
Le strade sono in condizioni pietose, i marciapiedi mancano, ci sono un sacco di case e di negozi vuoti, la viabilità fa schifo, inutile fare giri di parole!
Eppure basterebbe iniziare piano piano.
1. via i parcheggi dalla piazza, facciamola pedonale con qualche panchina e ALBERI, così magari si possono mettere tavolini, la gente passeggia, eccetera.
2. chiudere al traffico la via a destra della Chiesa (Via Marinoni?), mettendo quei dissuasori retraibili che si aprono con il telecomando, così entrano solo i residenti. Se funzionano in altri
posti, possono funzionare anche qui.
3. via i parcheggi da via Gualdoni
4. almeno in centro: fare dei marciapiedi DECENTI che così la strada si restringe e le macchine sono costrette ad andare piano
5. incentivare l'apertura di negozi "piacevoli" tipo panetterie, fruttivendoli, gelaterie, invece di avere: parrucchiere (utili, per carità), pompe funebri, dentisti e uffici che non danno valore
aggiunto al centro. Uno non va a farsi una passeggiata in piazza se ci sono questi negozi! Ci sono tantissimi locali vuoti!
6. non ho capito bene cosa faranno dell'ex asilo infantile. A parte che secondo me lì ci stava benissimo la scuola elementare, nel centro del paese e non imboscata dove è adesso, in ogni caso
sarebbe bellissimo avere la piazzetta della Vittoria circondata da case E NEGOZI. E fare un bel parcheggio ampio obbligando la gente che va in piazza a mettere la macchina lì, così in piazza si può
camminare. Idem per il vecchio palazzo del comune. Non è pensabile costruire solo appartamenti, che comunque rendono la zona un dormitorio e che creano più traffico di macchine e più
macchine in giro parcheggiate.
Questa è una piazza: http://tinyurl.com/3utse59