Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Ridateci almeno le spese di notifica!

http://www.clipartgratis.it/foto/web_design/email/email_01.jpg

Ormai a quasi tutti i cuggionesi dovrebbe essere arrivata la raccomandata con la notifica per il  pagamento dell'aggiunta alla tassa sui rifiuti del 2009. In molti si saranno già fatti la coda in posta per ritirare la raccomandata, poi saranno rimasti perplessi davanti a tanti fogli complicati da capire, infine si saranno scocciati di dover pagare una tassa in più vedendosi addebitare anche le spese di notifica. 

Le domande rimangono tante:

Possibile che nel fare le previsioni di spesa per i rifiuti del 2009 si siano messi a bilancio 120.000 euro in meno?

Come mai si arriva ad inizio 2011 a chiedere ai cittadini quello che mancava?

Perchè inviare a i cuggionesi una notifica di pagamento, cosa che normalmente si usa per gli inadempienti?

Perchè questa scelta, che tra l'altro viene pagata dai cittadini, che non hanno alcuna responsabilità di quanto è successo?

....

Se ci aggiungiamo il fatto che non ci è ancora stato richiesto il pagamento della tassa dei rifiuti del 2010...che dire?

Non crediamo servano altri commenti, ma sia importante parlare dell'argomento in Consiglio Comunale.

Così abbiamo chiesto che nel prossimo si discuta l'argomento e che  l'amministrazione s'impegni a restituire almeno i 5,88 euro che i cittadini hanno pagato per le spese di notifica.

 

Consiglieri di Guggiono Democratica

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

didi 03/07/2011 20:04


Caro Sandro,
ho letto la sua precisazione e credo che, ammesso che l'amministrazione accolga la Vs richiesta, in questo caso farà finta di restituirli ma in realtà li recupererà in qualche altra voce in
bolletta. Sarà quindi un recupero di facciata (sulla carta) ma non di fatto.
Cordiali saluti


Ugo 03/06/2011 01:27


I 5,88 € vanno resi perché non sono dovuti. Ci sarà da qualche parte un responsabile. O come spesso accade i responsabili ci sono solo quando si devono accampare meriti. Esistono tonnellate di
carta in cui vengono dettagliate le procedure da seguire e chi è responsabile di questo o quel procedimento. O queste servono solo per determinare i vantaggi economici che spettano ai vari
soggetti,oltre, chiaramente a contribuire alla deforestazione e, sempre le carte, ad accendere il fuoco? Comunque, poiché non si vorrebbe mandare sul lastrico nessuno,segnalo che, visto che
sbagliare è umano esiste, da secoli, un sistema che consente di trasferire le conseguenze economiche di un errore ad un soggetto che le paga al posto di chi ha sbagliato. No non è la responsabilità
politica, che arriva a risultati analoghi ma è gratuita, è l'assicurazione, che invece, prevede un costo. Costo che molti pagano, proprio per coprirsi dai rischi professionali. Se poi,chi ha
sbagliato non è nemmeno assicurato, allora.....


sandro 03/02/2011 10:10


leggo i commenti sul tema e credo vada precisato per capire meglio l'iniziativa ed evitare inutili incomprensioni che la restituzione della somma è richiesta tramite scomputo sulla prossima
emissione della medesima tassa , pertanto nessun costo aggiuntivo ricadrebbe sull'attività di restituzione e conseguentemente nessun sperpero di denaro pubblico ricade sui cittadini .
Credo che questo risponda ai dubbi sollevati dai cittadini .


didi 02/28/2011 19:25


Salve, ho letto questo post dopo aver ricevuto proprio oggi l'ultimo Crivello...
Cara Opposizione, se avete fatto questa richiesta al Consiglio immagino che sappiate quanto spenderà il Comune per restituire 5,88 € ad ogni famiglia. Ebbene ci dite quanto spenderebbe? E' di più o
di meno dei 20.000€ che avrebbe speso se si fosse sobbarcato prima le spese di notifica?
Facendo 4 conti... a stima direi che spederà di più ... mi sbaglio? Non credo e mi sorprendo: Proprio Voi che criticate lo sperpero di denaro da parte dell'attuale Amminstrazione proponete qualcosa
che alle casse comunali costerà una fortuna, Vi sembra forse che questa sia la giusta punizione per l'attuale Amministrazione che ha sbagliato?

Non sarebbe meglio chiedere che si impieghi quel denaro
fare opere immediate per i cittadini (l'elenco sarebbe lungo)? e magari, con un regolamento apposito far si che tale evenienza non accada più?

Si badi bene che non sono assolutamente filoLocati ma ho difficoltà a capire bene la vostra politica...
Cordiali saluti


Bruno 02/22/2011 13:35


Aggiungo che le spese di notifica devono essere restituite dai singoli componenti della giunta e dal sindaco (responsabilità diretta), cioè da chi le ha deliberate od avallate, NON certo
dall'amministrazione comunale, poiché vorrebbe dire che le pagheremmo ancora NOI CITTADINI.