Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

un grave errore che non fa l'interesse dello sviluppo di Cuggiono

Nel consiglio comunale del 29 aprile l’Amministrazione ha deciso di realizzare lo Sportello Unico per le Attività Produttive con Arconate (capofila), Bernate T., Buscate, Casorezzo, facendo erogare il servizio alla società partecipata Euro.PA, con sede a Legnano.http://webmail.comune.jesi.an.it/opencms/multimedia/jesiit/images/upload/large/2/1221647243947_sportello.jpg

Euro.PA eroga servizi alle pubbliche amministrazioni associate. Il Presidente è Luca Monolo, assessore di Arconate; fa parte del Consiglio di Amministrazione anche Luigi Tresoldi, assessore a Cuggiono.

 

A nostro giudizio questa scelta è miope, un grave errore che non fa l’interesse di Cuggiono, portando fuori dall’amministrazione comunale un settore strategico per lo sviluppo di Cuggiono e rilanciarlo sul territorio. La legge permetteva di scegliere era tra uno sportello SUAP comunale, uno sportello in forma associata (la scelta dell’Amministrazione di Cuggiono) o tramite la Camera di Commercio.

 

Lo Sportello Unico diventa l’unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva.

Il front-office (ovvero tutta l’interfaccia con l’utenza) è svolto interamente da Euro.PA. Il Comune di Arconate si occuperà degli adempimenti di carattere amministrativo. (art. 2 della convenzione).

La gestione unificata svolge tutte le funzioni per quanto riguarda la realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione, riconversione, localizzazione/rilocalizzazione di impianti produttivi, con l’esclusione delle competenze di edilizia produttiva. In tali ambiti, assolve ai compiti di carattere amministrativo (gestione del procedimento automatizzato e unico), informativo (per l'assistenza alle imprese ed all'utenza per la presentazione delle pratiche), promozionale (per la diffusione e la migliore conoscenza delle opportunità e potenzialità esistenti sul Territorio) (art.5).

I responsabili comunali (per Cuggiono il comandante della Polizia Locale), forniranno le autorizzazioni definitive, mentre tutte le pratiche saranno gestite direttamente tra utente e SUAP.

 

Lo SUAP è un servizio importante per il comune, soprattutto per chi, come noi, ritiene debbano essere decisamente incrementati gli sforzi e le azioni per rilanciare le attività produttive a Cuggiono, da troppo tempo trascurate e soggette a un ridimensionamento preoccupante che sta, negli anni, marginalizzando e impoverendo il nostro Comune. Senza attività economiche che creano valore non è possibile ridare a Cuggiono quel livello di sviluppo che aveva in anni passati e che si sta purtroppo progressivamente perdendo. Di questo c’è bisogno e in questo l’azione del nostro gruppo è e sarà massima.

Con la costituzione di un siffatto SUAP si fa sì che imprese, privati e società cuggionesi o interessate a investire e svolgere la propria attività nel nostro comune si rivolgano a uno sportello in un altro comune.

A noi preme ed è primario l’interesse di Cuggiono. Il rischio concreto che vediamo con questa scelta miope è che lo sviluppo segua altre direttive e vada in altri comuni. Infatti lo Sportello ha un forte carattere di indirizzo dell’utente e di comunicazione delle opportunità di investimento. E’ un ambito troppo importante e strategico.

Già abbiamo assistito in questi ultimi anni al fatto che i comuni limitrofi hanno accresciuto servizi e attività mentre Cuggiono è rimasto al palo. Cuggiono che un tempo era il riferimento principale di questo territorio e nel tempo ha perso molto della centralità e delle eccellenze territoriali che aveva. Questo dev’essere il cruccio principale di chi amministra e vuole far progredire il paese.

Può avere senso una convenzione per le attività di back-office, ovvero del lavoro burocratico e standardizzato degli uffici, ma assolutamente non di front-office come descritto, ovvero di interfaccia con i possibili investitori economici e sociali e la possibilità di cogliere importanti opportunità di sviluppo per la nostra comunità. Questo deve assolutamente rimanere prerogativa del Comune, anzi si deve avere la forza di portare più servizi sul nostro territorio, non spostare altrove i centri di riferimento e di sviluppo.

I costi, poi, sono ripartiti per numero di abitanti. Cuggiono pagherà per il triennio 2011-2013 quasi 12 mila euro; gli altri 4 comuni pagano mediamente 6 mila euro. Cuggiono, il comune più grande e con maggior sviluppo produttivo, paga da solo un terzo del totale, ma finisce per non gestire l’attività.

 

Ci risulta che altri comuni aderenti a Euro.PA (i comuni che aderenti sono:Arconate, Bernate T., Buscate, Busto G., Casorezzo, Castano P., Cuggiono, Dairago, Inveruno, Magnago, Parabiago, Robecchetto c. I., Turbigo, Vanzaghello) di dimensioni uguali o superiori a Cuggiono non hanno aderito allo sportello SUAP in comune.

Magnago, Inveruno, Parabiago, Dairago, come anche Villa Cortese e altri comuni, hanno costituito un SUAP presso il proprio comune. Turbigo, Castano P. e Busto G. hanno scelto di affidarsi alla Camera di Commercio.

L’abbiamo evidenziato, ma dalla maggioranza nessuna risposta.

 

E’ una scelta strategica importante e fondamentale, non solo una questione di costi, di cui chi guida il paese non può privare Cuggiono. Abbiamo invitato il Consiglio comunale a rivedere la decisione e impegnando la Giunta a istituire nel più breve tempo possibile uno Sportello Unico per le Attività Produttive in Cuggiono. Purtroppo la maggioranza si è incaponita su una scelta sbagliata, l’ennesima, che svuota ulteriormente il paese e per noi va decisamente cambiata.

 

 Gruppo consiliare Cuggiono Democratica

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

bruno 05/16/2011 15:51


Interessante che Tresoldi, parte del consiglio di Amministrazione di questo nuovo soggetto, non si sia espresso, pubblicamente in consiglio, alla presentazione dei benefici al Comune ed agli
utenti.
Modestia, Pudore o ...altro?
a voi per altre riflessioni.
Bruno