Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

http://www.immaginidinatale.it/immagini/immagini_natale_5.jpg

 

I giornali locali hanno riportato che quest’anno Cuggiono avrà un Natale “spento”, senza luminarie per le strade. Le luminarie non saranno un servizio essenziale, ma allietano l’atmosfera natalizia, riscaldano il cuore, fanno comunità e trovare la voglia di frequentare il paese e stare insieme. Hanno una funzione sociale anche utile tanto quanto altre iniziative.
 Il punto non è dire, come abbiamo letto, che non ci sono soldi e quindi non si fa nulla. Semmai è trovare modi per fare altrimenti. Certo, di questi tempi, vogliamo sobrietà e solo qualche segno per un Natale che è momento per stare insieme e ricaricarci, col presepe, Gesù bambino che nasce e Babbo Natale con la slitta.
 Non è solo la crisi e la ristrettezza economica, ormai scusa per tutto, che però tocca tutti i comuni. Mentre i paesi vicini riescono a mantenere decorose luci natalizie, Cuggiono no. E allora ci si chiede dei 50.000 euro mal spesi per un condizionatore che non può funzionare perché non rispetta la legge e i limiti di rumore, impianti solari rimasti scollegati per un anno e mezzo o milioni spesi senza pensare a quali servizi aggiungevano per i cittadini.
 Qualcosa in più si può fare e qualche idea possiamo proporla. Possiamo aggiungere creatività e spirito natalizio per allietare le nostre feste. Anche un brevissimo commento o spunto di chi legge queste righe può far capire se i cittadini sentono la voglia di fare un po’ di festa per Natale.

 Flavio

Tag(s) : #ambiente territorio urbanistica Parco