Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Blog di Cuggiono Democratica

Cittadini che partecipano ai lavori del gruppo "Cuggiono Democratica"

Blog di Cuggiono Democratica

Citta Metropolitana: il territorio deve essere coinvolto.

Citta Metropolitana: il territorio deve essere coinvolto.

Sabato 20 all'incontro con i cittadini, il sindaco Flavio Polloni ha introdotto un argomento un po' diverso dal solito, ma molto attuale che, ha sottolineato più volte, ci riguarda da vicino: la Città Metropolitana. Era appena stato ad un incontro sull'argomento, dove è anche intervenuto per portare la voce del nostro territorio.

La Città Metropolitana è prevista dalla Costituzione italiana, da anni se ne parla e proprio nei giorni scorsi il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge che 'svuota' i poteri delle Province, prevedendo appunto la nascita delle Città Metropolitane e la riorganizzazione delle unioni e delle fusioni dei comuni.

La costituzione delle Città Metropolitane, fra le quali quella di Milano, è prevista per il 1°gennaio 2014, nel prossimo mese di settembre ci saranno tavoli di lavoro.

Questo nuovo ente si occuperà di argomenti di area vasta, superando il concetto di provincia: sviluppo socio-economico, trasporti, ambiente, urbanistica.....

Il nostro sindaco Polloni, ha sottolineato, prima durante l'incontro a Milano, poi ai cuggionesi sabato mattina, come ogni territorio ha delle caratteristiche proprie, che vanno valorizzate: deve essere finito il tempo di attirare il bello a Milano (lavoro, istruzione universitaria, manifestazioni, ecc) e pensare di portare ciò che è scomodo fuori (strade, cave, discariche, ecc).

La Città Metropolitana deve essere policentrica, altrimenti con una concezione centralizzata, rischiamo di diventare una periferia svuotata di valori. Ha aggiunto che anche se siamo un piccolo comune, noi dobbiamo partecipare e vivere questi momenti importanti di cambiamento, per non trovarci solo con delle scelte imposte. Per questo il nostro sindaco ha intenzione di attivarsi nel coinvolgimento dei comuni della nostra zona, la zona ovest di Milano.

"Bisogna esserci nelle questioni quando partono, quando avvengono le decisioni, non vogliamo demandare, il territorio deve contare. Discorsi ce ne sono bisogna vedere come verranno tradotti".

Condividi post

Repost 0

Commenta il post